REVISIONI AUTO

nota officina per la revisione tecnica situata tra la stazione tiburtina e piazza bologna,

da più di 20 anni si occupa di interventi di manutenzione e riparazione su autovetture di ogni marca.

Che cos’è?

La revisione della vettura è un appuntamento fondamentale nel quale viene verificato lo stato di sicurezza della vostra vettura. Non va sottovalutata l’importanza della revisione, che consente  una maggiore sicurezza in strada.  Per questo non dovete mancare al vostro appuntamento!

Quello che c’è da sapere

Oltre ad essere obbligatoria per la legge, i tempi e le modalità della revisione auto sono stabiliti dall’Art. 80 del Codice della Strada. La prima revisione della vostra vettura va effettuata entro la  dopo i 4 anni di immatricolazione del veicolo, rispettando la scadenza del mese riportata nella carta di circolazione. Le revisioni successive, invece, vanno effettuate ogni 2 anni, sempre entro la fine del mese in cui è stata fatta la revisione precedente.

Attenzione: un veicolo non sottoposto a revisione non può circolare, nemmeno per recarsi in motorizzazione o a un centro revisioni (solo con un appuntamento preso e stabilito in motorizzazione o a un centro revisioni).

Le revisioni biennali sono per i seguenti veicoli:

Autovetture, autocarri con massa a pieno carico non superiore delle 3,5 tonnellate, autocaravan  con massa non superiore alle 3,5 tonnellate, quadricicli a motore, ciclomotori e motoveicoli, veicoli di interesse storico.

Attenzione: i veicoli di interesse storico e collezionistico sono sottoposti a revisione periodica con cadenza biennale. Le revisioni sono effettuate tenendo conto dell'anno di costruzione del veicolo.
I motoveicoli e gli autoveicoli d'epoca che non coincidono con i veicoli di interesse storico e collezionistico sono iscritti in un apposito elenco presso il centro storico del Dipartimento per i trasporti del ministero delle Infrastrutture e sono soggetti a revisione quinquennale per la conferma dell'iscrizione nell'elenco nazionale.
Tale revisione è, però, diversa da quella prevista per le altre categorie di veicoli, in quanto verte sulla verifica della completa originalità in ogni loro parte costruttiva.

La revisione è annuale per i seguenti veicoli:

autobus, autocarri con massa superiore alle 3,5 tonnellate, rimorchi con massa superiore alle 3,5 tonnellate, autoveicoli e motoveicoli in servizio di noleggio con conducente, autoambulanze, autocaravan con massa superiore alle 3,5 tonnellate.

DURANTE LA REVISIONE

Durante la revisione, oltre alla verifica della congruità fra il numero di telaio e la targa riportata sulla carta di circolazione, sono controllati i gas di scarico, la rumorosità, la dotazione, l’efficienza dei dispositivi, l’assenza di corrosione e di eccessivi danni sulla carrozzeria, il funzionamento di clacson e luci, dell’impianto frenante e dello sterzo, e l’efficienza delle cinture di sicurezza.

Inoltre,  oltre all’idoneità degli pneumatici, vengono anche analizzate l’integrità di retrovisori e cristalli.

Quando la revisione dà esito negativo, sul documento di circolazione viene apposta la dicitura “ripetere”, seguita dal codice dell’anomalia riscontrata:

• 1 freni
• 2 sterzo, cuscinetti, stato, giochi
• 3 visibilità – vetri, specchi, tergicristallo
• 4 luci (efficienza, orientamento)
• 5 ruote, assi, sospensioni
• 6 telaio carrozzeria, porte
• 7 equipaggiamenti (cinture, avvisatore acustico, eccetera)
• 8 effetti nocivi (rumori, gas di scarico)
• 9 particolari per veicoli di categoria M2 e M3
• 10 identificazione del veicolo (targa, telaio)

A quale tipo di sanzione vado incontro se circolo con la revisione scaduta?

Chi circola con il proprio mezzo senza averlo sottoposto a revisione va incontro ad una sanzione che va da € 155,00 a € 624,00, corredata dal ritiro della carta di circolazione.

Se l'omessa revisione viene reiterata, la sanzione è raddoppiata con il ritiro della carta di circolazione.

Se si circola in autostrada senza la revisione, le autorità competenti possono procedere al fermo amministrativo del veicolo, che verrà così trasferito in un luogo di custodia.

Il vecchio bollino blu attualmente viene utilizzato per il controllo periodico dei gas di scarico,  dal momento che  il controllo obbligatorio dei dispositivi di combustione e scarico degli autoveicoli e dei motoveicoli viene eseguito esclusivamente durante la revisione obbligatoria periodica del veicolo.

Costo della revisione auto

Il costo della revisione auto è imposto dalla motorizzazione ed è pari a € 66,88 iva inclusa.